Home / Senza categoria / Guida all’uso corretto del correttore :)

Guida all’uso corretto del correttore :)

Guida all’uso corretto del correttore 🙂

Ciò che davvero ci rende unici sono i nostri difetti! Eppure alcuni proprio non riusciamo a sopportarli e vorremmo avere una gomma magica per cancellarli!

Il nostro salvagente, in questo caso, non è una gomma, ma il correttore che è il nostro strumento quotidiano per coprire le piccole imperfezioni di ogni punto del viso. Quindi non copriamo tutto il viso, ma solo i piccoli difetti: in questo modo, correggendo un solo punto mirato, basterà poi una leggera passata di fondotinta per uniformare l’incarnato ed il risultato sarà naturale!

La scelta di correttori che il mercato offre oggi è vastissima e orientarsi può essere difficile, almeno all’inizio.

In commercio ci sono molti tipi di correttore. Senza approfondire troppo, possiamo suddividerli in:

Correttori compatti in crema 

Correttori Vaso/Stick Cinecittà Make Up
Correttori Vaso/Stick Cinecittà Make Up

Generalmente sono in formato vaso o stick ed hanno una consistenza morbida, paragonabile quasi a quella di un rossetto. Caratterizzati dall’elevata coprenza, sono l’ideale per cancellare segni di stanchezza e occhiaie, ma anche foruncoletti, discromie e cicatrici.  Possono essere facilmente mischiati al fondotinta.  Per un risultato perfetto,  tamponare alla fine con un po’ di cipria in polvere per fissare il tutto (poca, perché ricordiamo, dobbiamo ancora applicare il nostro fondotinta).

Correttore a matita:

Sembra quasi una matita, ma in effetti è un correttore vero e proprio. Ha la particolarità di essere molto preciso, specialmente su piccoli brufoli, capillari spezzati, ecc. è pratico perché puoi temperarlo facilmente e lo puoi tenere in borsetta per i ritocchi. Esistono anche dei correttori specifici per il contorno labbra. Cinecittà Make Up ne ha due: uno color carne, per correggere l’esterno delle labbra e ridurre un po’ lo spessore, uno nude, per correggere il bordo (ed è un’ottima matita per i rossetti nude!) o ingrandire le labbra.

Correttore lifting Cinecittà Make Up
Correttore lifting Cinecittà Make Up

Correttore Fluido

Il correttore fluido è adatto a tutti i tipi di pelle, perché molto leggero e versatile. Tende a coprire leggermente meno rispetto ai compatti in crema, ma garantisce quasi un effetto lifting e quindi è particolarmente comodo da utilizzare su pelli secche o mature, per un effetto naturale. I fondotinta in crema sono perfetti anche per le giovanissime, che non hanno ancora molta dimestichezza con i trucchi, e presentano una pelle senza particolari problemi.

Correttore in polvere e minerale

Applicato sulla pelle da una copertura leggera, mentre sopra al fondotinta da un effetto leggermente più coprente. E’ generalmente adatto a chi non ha imperfezioni troppo evidenti. E’ in genere la scelta di chi desidera un prodotto naturale, ma oggi per fortuna il mercato si sta espandendo e anche le altre tipologie di correttore possono essere prodotti con un occhio più attento alla qualità dei prodotti.

Come si sceglie il colore del correttore?

La domanda corretta che devi farti è: che tipo di imperfezione voglio correggere?

Infatti il correttore non va scelto (o almeno non solo) in base al proprio incarnato, ma va selezionato con cura a seconda del difetto che dobbiamo coprire e della zona in cui dobbiamo applicarlo.

Conoscere la teoria dei colori non è utile soltanto se la tua passione è la pittura: anche il make up è una forma d’arte!

Sapere in che modo i colori rendono sul nostro viso, è fondamentale nella scelta del giusto correttore. Ricordate da piccoli, quando utilizzavamo i colori per dipingere i nostri capolavori? 🙂 Era bello giocare coi colori..proviamo a rispolverare le nostre conoscenze:

Colori primari:

  • Rosso
  • Giallo
  • Blu.

Fondendoli due a due, otteniamo i colori secondari:

  • Dall’unione di rosso e blu otteniamo il viola
  • Miscelando giallo e blu otteniamo il verde
  • L’ arancione, invece, si ottiene mischiando giallo e rosso

Ora consideriamo la ruota cromatica e i colori complementari e cerchiamo di capire come scegliere il giusto colore del correttore:

La ruota dei colori

Correttore Bianco: può essere usato (senza esagerare) su tutto il volto per schiarirne la carnagione oppure essere mescolato ad altri correttori per ottenere tonalità più chiare. Essendo un bianco puro, può essere utilizzato anche per ritoccare trucchi teatrali e maschere

  • Correttore Verde: il suo complementare è il rosso. Questo correttore va applicato su pelli che presentano rossori,come nel caso di couperose, capillari, brufoli e pelli acneiche in generale
  • Correttore Giallo: il suo complementare è il viola; si usa su persone con carnagione spenta e con occhiaie tendenti al violaceo. A volte può essere utile miscelarlo al correttore arancio.
  • Correttore Rosa: l suo complementare è il verde; si utilizza su persone dal colorito spento per dare luminosità. Può essere utilizzato in piccola quantità anche su occhiaie tendenti al marrone
  • Correttore Arancione: il suo complementare è il blu; si usa su occhiaie tendenti al bluastro e su persone mulatte o di colore per dare luminosità al volto.
  • Correttore Beige naturale: si utilizza per occhiaie poco evidenti e per uniformare la pelle in alcuni punti

Il correttore non va applicato solo prima del fondotinta. Nel caso di imperfezioni poco evidenti, possiamo tranquillamente stendere il fondotinta e poi correggere con il correttore solo i punti che sono rimasti visibili. Una regola resta sempre valida: una volta applicato correttore e fondotinta, è fondamentale fissare il tutto (picchiettando in modo molto leggero) con un velo di fissatore o dell’ottima polvere di riso.

Ancora dubbi?

Contattaci al numero 0672677349 o vieni a trovarci presso il nostro punto vendita Cinecittà Make Up – C.C. La Romanina – Via E. Ferri 8

Le nostre truccatrici saranno felici di darvi il giusto consiglio!

 

About Estetica SunFlower

Check Also

Come scegliere il fondotinta migliore

Come scegliere il fondotinta migliore? Guida alla scelta

Come scegliere il fondotinta migliore? Basta solo trovare il prodotto adatto ai propri gusti e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *